F.A.Q. - Domande Frequenti

Cosa troverò nella Jutaijutsu-Kai di diverso rispetto al mondo delle arti marziali?

La Jūtaijutsu-Kai fa riferimento a quanto delle Arti Marziali Tradizionali rimane di più puro. Cultura, tradizione, disciplina, un percorso appassionante ed un bagaglio tecnico variegato e completo. Un tuffo nelle Arti Marziali quando ancora nè sport nè fitness le avevano intaccate. Conoscere e migliorare se stessi attraverso le tecniche dei guerrieri del medioevo nipponico è l'obiettivo ultimo dell'Arte Marziale Jūtaijutsu.

Quali sono i tratti salienti degli stage della Jutaijutsu-Kai?

I Kenshūkai (stage) della Jūtaijutsu-Kai si tengono in un'atmosfera seria e rigorosa. Diverse tipologie di Kenshūkai si tengono sempre con un'organizzazione puntuale e la possibilità per tutti di approfondire gli argomenti trattati. A Kenshūkai a tematica tecnica se ne affiancano altri maggiormente legati agli aspetti "emozionali" del Jūtaijutsu ed in ambienti naturali o in ambiente acquatico.

Voglio aderire al progetto di diffusione del Jutaijutsu in Italia. Come si inizia?

Il primo passo consiste nel mettersi in contatto con la Jūtaijutsu-Kai ed i suoi referenti. Solitamente il primo contatto avviene tramite la partecipazione ad uno dei Kenshūkai (stage) proposti dall'organizzazione o al Corso Intensivo che si tiene presso l'Honbu Dōjō a Torino. Successivamente si può procedere con le procedure di affiliazione e con l'acquisizione del bagaglio tecnico per procedere nella graduazione Kyu. Dopo un periodo di formazione prestabilito è possibile richiedere la partecipazione all'esame da Cintura nera e, successivamente, l'apertura di un gruppo di pratica decentrato della Jūtaijutsu-Kai.

Sono già un praticante di arti marziali. Viene riconosciuto il mio grado nella Jutaijutsu-Kai?

Le modalità di insegnamento proprie della Jūtaijutsu-Kai sono un bagaglio esclusivo. Il Jūtaijutsu, seppur prevedendo nell'addestramento alcune tecniche assimilabili a quelle di altre Arti Marziali, conserva una sua unicità in termini di approccio, motivazione, cultura. Non vi è un riscontro in nessun'altra scuola o federazione che permetta un'assimilazione di gradi, come è di fatto possibile in alcuni stili del Karate, nel Jūdō o nell'Aikidō. Il Praticante di un'altra Arte Marziale, sia esso cintura blu, gialla o  nera, dovrà "vuotare la coppa" probabilmente più di altri, e indossare nella Jūtaijutsu-Kai la cintura bianca.

Il Jutaijutsu è adatto all'utilizzo in difesa personale?

Seppure dietro il termine difesa personale si nascondano valutazioni estremamente complesse, scarsamente riconducibili alla mera conoscenza tecnica, nel Jūtaijutsu troviamo pratiche utili ad addestrare la forza di volontà, aumentare la capacità di valutazione del pericolo, affrontare piccole paure e grandi fobìe. Spesso per essere in grado di gestire una situazione di pericolo nello scontro con un altro individuo, questi aspetti appaiono quanto mai determinanti. Nel Jūtaijutsu, affianco all'addestramento su questi temi, troviamo inoltre un bagaglio tecnico vasto e variegato - percussioni, leve e torsioni articolari, pressioni dolorose e piccoli strumenti per "amplificare" l'efficacia tecnica - strumenti validi nell'approccio all'autodifesa.

Che differenza c'è tra il Jutaijutsu e le altre arti marziali?

Frutto della mente e dell'esperienza umana, le Arti Marziali hanno tutte tratti salienti comuni e differenze in funzione del periodo storico e della cultura che le ha generate. Il Jūtaijutsu non è uno sport da combattimento, non esistono quindi "punti" da segnare o gare da vincere. Non è una forma di autodifesa pura: non è quindi strumentale al solo ottenere un risultato. E' un'Arte Marziale antica insegnata in tempi moderni. Un'arte marziale sviluppatasi in Giappone e insegnata oggi da Istruttori occidentali.

Nel processo di perpetrazione fino ai giorni nostri, il Jūtaijutsu ha evitato la specializzazione, comune a molte altre discipline: in questo modo possiamo trovare nell'addestramento tecniche di leva articolare come di proiezione, di percussione e di pressione, di utilizzo di armi note e meno note della tradizione nipponica.

Newsletter

EMAIL
Nome
Cognome
Città

Autorizzo al trattamento dei dati inseriti ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003) I dati saranno utilizzati ai soli scopi associativi e non verranno ceduti a terzi.


Iscrivimi

Contattaci

per maggiori informazioni:

Lungo Dora Colletta 51
10153 - Torino (TO) ITALY
FAX: +39 011 043.16.57


N. di tel. della segreteria: 011.24.85.659
C.F. 940 326 000 10


Contattaci

Copyright © 2012 Jutaijutsu-Kai | Arti Marziali | Martial Arts. Tutti i diritti riservati.
Jutaijutsu-Kai ® è un Marchio registrato di proprietà dell'A.S.D. TAO
C.F.: 940 326 000 10